Tribute e Cover Band
Separatore
Locandina

YOU CAN ONLY WIN _ POP ROCK ’80

Pubblicato 4 marzo 2014 da EuroMusic in Musica, Tribute e Cover Band

Nasce da una idea di Andrea Fantechi, con il desiderio di tornare sul palco dopo quasi venti anni di assoluta inattività musicale, per promuovere grazie ad una serata a Incisa Valdarno dove abita, durante la storica Festa del Perdono che ogni anno si effettua nella piccola cittadina toscana, la raccolta fondi per la AISLA. La musica deve far ricordare gli anni Ottanta, cioè tutti quei brani che hanno fatto la storia musicale di quel periodo. Dai Talk Talk ai Gun’s&Roses, dai Toto a Billy Idol, e tanto, tanto altro.

Inizialmente il desiderio è quello di effettuare una serata unica e non ripetibile. Riesce a coinvolgere in primis suo nipote, Michel Agostini, giovane batterista, turnista in concerti di varie Rock Band in Austria e Germania e componente di band rock progressive famose, non ultima, gli AnvilTherapy, maestro di batteria e percussioni presso varie scuole fiorentine e della provincia, accetta subito l’idea di una serata musicale al fianco dello Zio. Poi, quasi simultaneamente viene coinvolta Cristina Cassarà, amica di sempre e cantante navigata. Insegnante di Canto, collaboratrice e corista di tour nazionali importanti, partecipante a varie selezioni canore di livello internazionale, tra cui Gardautori organizzato da Mogol, Lead vocalist in vari Musical, e recentemente collaboratrice di Paola Neri, colei che coordina il cast di “ Notre Dame de Paris” Non può non accettare l’invito di Andrea in nome dei meravigliosi vecchi tempi e da un sincero rispetto reciproco indistruttibile. A quel punto, formata la spina dorsale della band, era il momento di trovare gli elementi che avrebbero dato colore e armonia alla causa. Viene coinvolto Gianluca Mazzeschi come bassista ma non effettuerà mai una prova con la band in quanto non si sente all’altezza di affrontare un impegno così importante, ne diventerà il fotografo ufficiale, contribuisce però a trascinare all’interno Paolo Mugnai, pianista professionista, maestro di musica magico, sia caratterialmente che tecnicamente, oltre che direttore di coro, compositore e autore, fornisce la sua musica ad alcune colonne sonore, nonché ex pianista e tastierista di una Cover Band dei Dream Theater, e attuale pianista di un gruppo jazz e di numerosi progetti classici e moderni. All’inizio, dati i numerosi impegni non sarà molto presente alle prove, ma con l’avvicinarsi della fatidica data si inserisce in maniera splendida nel contesto allegro della band. Viene contattato Lorenzo Chellini, bassista, vecchio amico di Andrea, tra le sue esperienze vanta collaborazioni anche con Michel, promuove Lorenzo Evangelisti suo amico come chitarrista, ma alcune incomprensioni nate tra i due fanno si che Chellini decida di non essere partecipe al progetto, ma stimola Evangelisti a rimanere all’interno dei piani della band. A quel punto sarebbe mancato il bassista, per il quale la presenza è ovviamente determinante. Cristina consiglia a Andrea di contattare Gabriele Agnolini, anche lui professore di musica e grandissimo insegnante di Basso e contrabbasso in varie scuole dell’hinternland fiorentino che tra l’altro fa parte della band che li vede insieme con gli Alterego, storico gruppo fiorentino. In una sera d’inverno fredda e piovosa, presso un bar della zona fiorentina di Rifredi, Andrea e Gabriele si incontrano e subito Gabriele accetta di partecipare, ben presto tutti capiscono che Gabriele è il vero faro del gruppo, serietà professionale e grandissima preparazione, oltra ad una esperienza musicale infinita ne fanno di lui il vero guardiano durante le prove. A quel punto manca la nota di colore e viene deciso di inserire un duo di coristi, e attraverso il luogo di lavoro di Andrea nel parlare con Claudio Meucci, il magazziniere scopre che è un cantante e pianista di pianobar. Visto e preso, quando gli viene formulata la richiesta di partecipare come corista lui non attende un secondo. Mai Andrea lo aveva sentito, ma lo conosceva sul lavoro, sapeva che nonostante la sua giovanissima età era una persona incredibile, testa sulle spalle, umiltà e intelligenza superiore, inoltre si trova a duettare in qualche serata con Enzo Ghinazzi in arte Pupo. Visto il grande entusiasmo di Claudio, Andrea non può dire di no ad una sua amica, Barbara, anche lei cantante, che accetta di fare una prova. La prima sera delle prove ne esce una esibizione generale molto positiva ed entusiasmante, a tratti divertente per tutti, ma alcune problematiche fanno si che Barbara per impegni non possa più essere della band, e che Lorenzo Evangelisti non si amalgami al contesto del gruppo. Viene sostituito ben presto da Valerio alla chitarra, che per un paio di prove si rende protagonista di buone performance ma, per un banale incidente domestico che gli costerà l’inattività per molte settimane, deve declinare l’invito a partecipare alla vita del gruppo. Il panico serpeggia in quanto nel frattempo viene organizzata una serata a S.Casciano Val di Pesa. Andrea contatta un paio di amici, fin che non decide di telefonare allo Studio Parsifal di Sesto Fiorentino, vecchio storico luogo di prove di venti anni prima. Viene contattato Maurizio D’Ario, chitarrista tra le altre degli Stop, Cover band dei Toto in Italia, gruppo storico. Accetta di parlarne e si scopre che Lui e Cristina hanno suonato insieme venti anni prima, e la gioia di entrambi nel ritrovarsi è bellissima e contagiosa per il resto della band. Maurizio si presenta alla grande al resto del gruppo, in primo luogo per la sua bravura indiscutibile, per l’energia e la solarità della persona, e ben presto diventa parte integrante del gruppo. Un vero portento musicale,è stato alunno della scuola LIZARD di Giovanni Unterberger che gli pronostica un futuro musicale fantastico. Mentre vengono eseguite le prove per la serata di S.Casciano, Michel ci comunica la notizia che nessuno avrebbe voluto ascoltare. Non può partecipare alla data. Dopo un paio di giorni di terrore viene contattato Marco Casalini, il primo batterista di Andrea, nel 1997 suonarono insieme entrambi per la prima volta in pubblico, ma fu anche batterista negli Alterego , insieme a Cristina agli inizi degli anni 2000. In un primo momento declina l’invito, poi il cuore gli fa cambiare idea pur consapevole che sarà solo per una serata. La stessa che non vedrà partecipare per impegni improvvisi Paolo Mugnai. Claudio lo sostituirà egregiamente al piano. Il 15 Luglio a S.Casciano la band si presenta con Marco Casalini, Cristina Cassarà, Andrea Fantechi, Claudio Meucci, Gabriele Agnolini, Maurizio D’Ario. La serata numero Zero da il LA alla serata di Settembre, dove tornano i due componenti mancanti.

Il 15 Settembre, su un palco bellissimo, un impianto veramente professionale, un fonico di categoria, Luca Liotti, amico di Andrea, sempre attento al lavoro della band, tanto da esserne l’ottavo uomo, viene dato il via alla serata. Subito prima uniti, i ragazzi invocano la parola chiave per avere successo, “ Divertiamoci”. Ne viene fuori un concerto emozionante per le oltre 600persone accorse per l’occasione. Un vero e proprio successo, sia di pubblico che di esibizione. Alla fine della serata l’ordine supremo di ognuno dei componenti è NON FERMARSI PER NESSUNA COSA AL MONDO. Da quel momento You CAN ONLY WIN si esibirà in vari locali della Toscana coniando il ROCK ON Tour 2012, che si concluderà il 15 Dicembre 2012 a Terranuova B.ni (AR) per poi mettere insieme le idee per un tour 2013 veramente entusiasmante attraverso i locali più in voga.

Dal mese di Marzo 2013, la band, in procinto di riprendere le serate live decide di avvicendare Gabriele Agnolini,bravissimo bassista, grande professionista causa incomprensioni, con Nicola Serenadetto NICK , una vita sui palchi di tutta Italia, bassista, tastierista e fonico di numerose Cover Band.Componente degli “Interno 31”,dopo aver composto le sigle di “Vernice fresca” e “Succo di arancia”, insieme a Leonardo Pieraccioni e Carlo Conti realizza due dischi ispirati alle trasmissioni e suona dal vivo con i due artisti.Altri lavori con Giorgio Panariello, Marco Masini, Fabrizio Venturi, Samuele Socci e con Leonardo Daddi per la Materiali Sonori.Compositore di colonne sonore della trasmissione Rai “Overland” ultimamente a partecipato alla realizzazione della colonna sonora di Paolo Vallesi in un film Rai “ Un Angelo All’ Inferno “ con Giancarlo Giannini.Una iniezione di esperienza ulteriore e promotore di nuove idee.Questo si rileva un acquisto fantastico, la band ne trova benefici per carattere meraviglioso, professionalità e conoscenza musicale moderna infinita. Da quel momento si creano le basi per la costruzione della nuova scaletta che vede tra i brani da inserire,canzoni dei Queen, Michael Jackson,SimplyRed, Europe, Propaganda, e tanto altro, e che comunque siano da traino a performance divertenti, tra serate Pop-dance anni ’80 eRock con una serie di concerti il tutto denominato“ The TOP ON RADIO 80 TOUR” .


The Band :
Cristina Cassarà – Lead Vocal
Paolo Mugnai – Piano and Keyboards
Maurizio D’Ario – Guitar and Backing Vocalist
Nick Serena – Bass
Michel Agostini – Drum
Andrea Fantechi – Keyboards and Backing Vocalist
Claudio Meucci – Vocal and Backing Vocalist
Separa dai commenti
You are not logged in.

Altri artisti correlati a questa categoria, da poter visionare e scegliere

Artisti

MUSICA
  • 1-1_cr
    La Band nasce nel Gennaio del 2010 dall’idea della cantante Raffaella Vestita che ...
  • scansione00023
    I Super Trouper propongono, in un elettrizzante concerto eseguito interamente dal vivo, i ...
  • epk_italiaelement463
    La musica che suona e produce, riflette il suo nome: un mix eclettico ...
SPETTACOLO
  • Barbara Artini_ Animazione - Truccabimbi
    Barbara Ciacchy  , Animatrice per l'infanzia e Face/Body Painter Grossetana (TruccaBimbi per i ...
  • 251139_1943479319468_8374464_n
    RIFLESSI DAL BRASILE Il Brazilian Jazz racchiude in se tanti generi musicali quali il ...
  • Daniele_Magini
    Ha iniziato a recitare quando aveva 9 anni, adesso ne ha 36 ma ...
ROSTER
  • invito-concerto
    Scansano, vasto territorio di Maremma, dal clima ideale e dal paesaggio di rara ...
  • bocci5
    Non ci sono più parcheggi, il nuovo video di Emanuele Bocci con la straordinaria partecipazione ...
  • locandinaa3
    Forza, energia, entusiasmo, tecnica consolidata, superiore virtuosismo, e soprattutto una grande capacità di ...
MIX ARTISTI
  • MANIFESTO ONE MAN SHOW 2016_2
    MUSICISTA TRASFORMISTA (travestimenti e imitazioni cantando dal vivo) CANTANTE PIANISTA ANIMATORE DJ Inizia come CANTANTE/PIANISTA in gruppi orchestrali in ...
  • 10609555_10202940420213414_8938018861638259270_f
    Mia Balocchi, in arte " Idea ",  in continua evoluzione artistica, comincia e porta ...
  • 20
    [YOUTUBE video="FZI0NcFVyyY"][/YOUTUBE] [RIGA][/RIGA] [nggallery id=97] [RIGA][/RIGA]